29 novembre 2016

Terhi Pölkki

Le collezioni di calzature di Terhi Pölkki contengono tutto il minimalismo scandinavo, la praticità tipica di questi luoghi ed il design pulito ed essenziale che ci si aspetta da una designer finlandese, con forme semplici e materiali che vanno dalla pelle di renna, al sughero ed al legno di betulla finlandese per zoccoli e tacchi.

Il marchio Terhi Pölkki viene ufficialmente lanciato nel 2011 e fin da subito la designer pone l’accento su sostenibilità ambientale ed etica personale, che diventano parole chiave del suo lavoro perché rispetto per ambiente e persone sono elementi imprescindibili.

Tutti i materiali utilizzati sono ecologici ed il processo di produzione è ben pensato per ridurre gli sprechi. I pellami utilizzati per le scarpe sono conciati al vegetale e non contengono cromo o altri metalli pesanti che vengono comunemente utilizzati come coloranti e per far sì che la pelle duri più a lungo. Gli stessi pellami sono inoltre acquistati da concerie che conciano le pelli seguendo una riduzione dei consumi d’acqua durante il processo di lavorazione.

La produzione si trova in Europa, con fabbriche in Portogallo e Finlandia che offrono buone condizioni di lavoro per i dipendenti.

Il prodotto di punta del marchio sono gli zoccoli, realizzati in una piccola fabbrica in Finlandia.

Tutte le scarpe prendono il nome da una persona speciale per Terhi.

Il target di clientela è qualsiasi donna che voglia scarpe dall’aspetto moderno ed elegante e fatte con materiali sostenibili.


0 commenti:

Posta un commento